Marcelo Alvarez y Sabrina Amato - Vacanze Tango Argentino - TangHolidays

Vai ai contenuti

Marcelo Alvarez y Sabrina Amato

Marcelo Alvarez è nato a Buenos Aires. Ha studiato Tango Argentino con i maestri Celia Blanco e Claudio Gonzales distinguendosi per un stile fortemente milonguero. Ha partecipato al film "Tango" di Carlos Saura, diretto da Juan Carlos Copes e Ana Maria Stekelmann. In Italia ha lavorato nei principali festival a Venezia, a Catania e in Sardegna. In seguito si stabilisce a Roma dove collabora tutt'ora con Sabrina Amato, ballerina professionista di Tango. Originaria di Caserta, si disploma in danza classica, studiando con i maestri Vittorio Biagi e Margarita Trayanova. Sabrina giunge a Roma dopo aver vinto la borsa di studio alla scuola di Renato Greco e M.T. Del Medico. Entra nella compagnia di contemporaneo, partecipando a diversi tour in Italia e all'estero. Fa parte del Balletto di Roma e di compagnie di spettacolo e varietà. Partecipa a trasmissioni televisive in Rai e Mediaset e a concerti, collaborando con coreografi quali Gino Landi, Franco Miseria, Mauro Mosconi, Steeve la Chans, Maurizio Garofalo e Luca Tomassini. Dal 2017 inizia un'assidua collaborazione con Pablo Verón, ballerino argentino di Tango, definito dal giornale "Liberation" di Parigi "il miglior ballerino al mondo" e protagonista assoluto del famoso film "Lezioni di Tango", pellicola premiata nel 1997 come miglior film al Festival Internazionale del Cinema d'Argentina. I due artisti emozionano il pubblico esibendosi nelle notti tanghere romane, promulgando con costanza e impegno la cultura del Tango.

Marcelo Alvarez e Sabrina Amato si sono incontrati per la prima volta nel 2003 durante lo spettacolo "Tango di una vita", prodotto dalla "Fascino" di Maurizio Costanzo con testi di G. Dotto e regia di P.R. Castaldi. Da quel giorno i due ballerini iniziano una intensa collaborazione artistica. Nel 2004 tengono scuola stabile a Roma, Salerno, Caserta, Padova, Perugia, Napoli e Viterbo. Lavorano come insegnanti di Tango Argentino al Campus di Cinecittà e si esibiscono in svariate trasmissioni televisive. Presentano lo spettacolo "Il Tango delle ore piccole" di Manuel Puig con la cantante Tosca e l'attore Massimo Venturiello. Ballano in diverse piazze internazionali, in Romania, al Mozarteum di Salisburgo in Austria e in Grecia. Di ritorno in Italia, partecipano allo spettacolo itinerante "Cento anni di tango" e collaborano con le compagnie "Alma de Tango" e "Tango y baile". Sono ospiti ai festival di Torri del Benaco (Verona), di Grosseto e di Andria. Si esibiscono in concerti tenuti da famose Orchestre quali "The Cuartetango Ensemble", il duo "Louis e Miguel", l'Orchestra "Quejas de bandoneon", il "Trio Lumier", il "Adrian Fioramonti Trio", il "Vientos de tango", il "Deseo de Tango", in Italia, a Malta, in Grecia e in Croazia. Nel settembre del 2012 sono al "4° Encuentro de Tango en Galicia" e al Festival di Wuppertal in Germania. Nella conferenza stampa tenuta al Piper di Roma, il 7 marzo del 2013, in occasione della presentazione del nuovo cd di Renato Zero, dal titolo "Amo" con la direzione coreografica di Bill Goodson, Marcelo e Sabrina sono l'unica coppia di ballerini di Tango nel corpo di ballo scelto. Qualche mese più tardi, a ottobre del 2013, sono coprotagonisti nel film "Ballando il Silenzio" prodotto da Francesca Barbera, presidente del Centro Artistico del Mediterraneo (CAM), con la regia di Salvatore Arimatea. La pellicola tratta la storia di due donne che vivono un disagio sociale e psichico, la cui cornice è il mondo del Tango. Nel frattempo, nel 2010, Marcelo Alvarez e Sabrina Amato, fondano la loro associazione "Doble A Tango" e nel settembre dello stesso anno pubblicano il primo numero della rivista "La Doble Hoja del Tango". Ballando insieme, hanno raggiunto uno stile fluido ed elegante con una forte presenza milonguera e influeze del Tango contemporaneo. Insegnano soprattutto il lato culturale del Tango Argentino, la sua storia e la musica, il tutto accompagnato dall'importante significato sociale di questo ballo. I loro corsi mirano a trasmettere le basi fondamentali per poter esprimere, attraverso il linguaggio corporale, la musicalità e l'attitudine al movimento, secondo le potenzialità di ognuno. Lavorano sull'equilibrio, sull'eleganza del portamento, sull'interpretazione delle varie orchestre di Tango ma soprattutto sull'improvvisazione. Il tutto sempre nel rigoroso rispetto delle altre coppie, aspetto fondamentale di questo emozionante e meraviglioso ballo popolare della cultura Argentina. Marcelo e Sabrina insegnano a gestire le proprie emozioni, ballando con esse, rispettando il partner, semplicemente in un sincero e sentito abbraccio, quello del Tango.
Marcelo Alvarez y Sabrina Amato, ballerini professionisti di Tango Argentino
Marcelo Alvarez y Sabrina Amato, ballerini professionisti di Tango Argentino
Marcelo Alvarez y Sabrina Amato, ballerini professionisti di Tango Argentino
** La nostra Pagina Facebook ufficiale **
Vacanze Tango - TangHolidays, vacaze olistiche dedicate al tango argentino
Torna ai contenuti